RIMED Management GmbH · Steinhauserstrasse 70 · 6301 Zug · Tel. +41 41 785 09 77 · Fax +41 41 785 09 78 · info@radnet.ch

icon

RM

La risonanza magnetica (RMN, Risonanza Magnetica Nucleare) è una tecnica di imaging ultramoderna che produce immagini stratificate di tutte le regioni del corpo senza alcun dolore.

Questa procedura di esame permette un esame rapido e approfondito dei processi patologici in modo delicato e meno stressante.  Il Röntgen-Institut Schwyz dispone di una macchina per la risonanza magnetica con 3 Tesla (Siemens Skyra), che attualmente è uno dei tomografi a risonanza magnetica più moderni.

La risonanza magnetica è una procedura d'esame delicata e a basso rischio. Le radiazioni sono completamente evitate.

A seconda della regione del corpo, l'esame di risonanza magnetica dura di solito non più di mezz'ora. Per il massimo comfort, si sdraierà su un comodo lettino e indosserà una protezione per l'udito durante l'esame.

Ai pazienti affetti da claustrofobia grave viene somministrato un sedativo da noi in anticipo. In questo caso, va evitata la guida di veicoli da lavoro e automobili.

QUELLO DI CUI DOVRESTE ESSERE CONSAPEVOLI:

Se avete parti metalliche come schegge, protesi metalliche o clip vascolari nel vostro corpo, assicuratevi di informarci prima dell'esame. Le parti metalliche possono causare lesioni se entrano nel campo magnetico. Neanche i pacemaker, gli stimolatori nervosi o le pompe shunt devono essere lasciati entrare nel campo magnetico, poiché questo potrebbe causarvi dei difetti. Assicuratevi inoltre di lasciare nello spogliatoio sicuro oggetti metallici come gioielli, occhiali, orologi, nonché carte di credito e carte di credito con bande magnetiche. Le donne in gravidanza devono evitare completamente la risonanza magnetica durante i primi tre mesi di gravidanza e devono essere esaminate solo dopo il terzo mese di gravidanza in casi eccezionali.

Se è necessario l'uso di mezzi di contrasto endovenoso, in rari casi c'è la possibilità di una reazione allergica, ad es. con un leggero prurito della pelle, ansioliti o nausea, ma anche un calo della pressione sanguigna o mancanza di respiro. Siamo naturalmente preparati per il caso di una reazione allergica.

Quali esami speciali offriamo?

Risonanza magnetica del cervello e della colonna vertebrale (RM del SNC)

Aree di applicazione speciali all'interno del nostro focus neuroradiologico sono:

  • Imaging nella sclerosi multipla per la diagnosi primaria e il monitoraggio della terapia
  • Diagnostica della demenza
  • Diagnostica dell'ictus mediante risonanza magnetica a diffusione e perfusione
  • Diagnostica vascolare con angiografia RM, ad esempio per stenosi dell'arteria carotidea o aneurismi
  • Imaging della ghiandola pituitaria per disturbi ormonali, ad esempio nanismo
  • Diagnostica del nervo cranico, ad esempio per nevralgia del trigemino, paralisi facciale, tinnito
  • Imaging nel campo dell'orecchio, del naso, della gola e dell'oftalmologia
  • Malattie del midollo spinale e della colonna vertebrale
  • Diagnostica dei tumori e post-trattamento del sistema nervoso centrale
  • Diagnostica dell'epilessia

Risonanza magnetica del seno (RM del seno)

La risonanza magnetica (RM) del seno è una procedura molto precisa. Con l'aiuto della mammografia a risonanza magnetica si possono rilevare anche i più piccoli carcinomi e stadi precancerosi.

Esecuzione della risonanza magnetica del seno

Nella risonanza magnetica, il paziente viene esaminato in un tubo circondato da un campo magnetico. L'esame viene eseguito in posizione prona, con il seno appositamente posizionato e solo leggermente compresso. Ciò è necessario per ottenere una qualità d'immagine ottimale e per evitare possibili disturbi dell'immagine. Per individuare meglio i tumori, viene somministrato un mezzo di contrasto ben tollerato attraverso una vena del braccio.

Una risonanza magnetica del seno dura circa 20 minuti

Ulteriori informazioni sotto il Esame del seno

Risonanza magnetica della prostata (RM della prostata)

Il carcinoma della prostata è il tumore maligno più comune negli uomini. Ciò che porta al suo sviluppo è, come per molti altri tumori, in gran parte sconosciuto. Tuttavia, fattori genetici, nutrizione ad alto contenuto di grassi, fattori ambientali e influenze ormonali sono probabilmente la causa.

Studi recenti dimostrano che la risonanza magnetica della prostata è l'esame più significativo per diagnosticarne i cambiamenti. Con una risonanza magnetica si può eseguire, se necessario, una biopsia mirata.

Procdimento per una Risonanza magnetica della prostata

Nella risonanza magnetica della prostata vengono utilizzate immagini tomografiche ad alta risoluzione per mostrare i cambiamenti patologici. Abbiamo un sistema per la risonanza magnetica da 3 Tesla, che è attualmente uno dei più moderni tomografi a risonanza magnetica disponibili. Per mostrare la circolazione sanguigna nella prostata e per poter differenziare meglio i linfonodi e le altre strutture, viene somministrato un mezzo di contrasto ben tollerato attraverso una vena del braccio.

Risonanza magnetica dei vasi (RM - Angiografica)

L'angiografia a risonanza magnetica consente l'imaging ad alta risoluzione dei vasi sanguigni e ha ampiamente sostituito l'angiografia convenzionale. In particolare, questo metodo può essere utilizzato per visualizzare vasocostrizioni o vasodilatazioni (aneurisma). L'esame richiede la somministrazione di liquido di contrasto attraverso la vena del braccio.

Risonanza magnetica delle articolazioni (RMN muscoloscheletrico)

L'imaging muscoloscheletrico è un campo speciale della radiologia che si è sviluppato rapidamente negli ultimi anni. L'attenzione si concentra sulle malattie delle articolazioni, dei tendini e dei muscoli. Il radiologo deve classificare se si tratta di segni di usura, di reazioni al sovraccarico o delle conseguenze di incidenti. Inoltre, è importante individuare tempestivamente malattie rare ma spesso gravi (tumori, malattie reumatiche o infezioni) per prevenire danni progressivi.

Risonanza magnetica del cuore (cardio-MRI)

Nella risonanza magnetica, il cuore che batte può essere esaminato con un'alta risoluzione spaziale e temporale. Ciò richiede tempi di misurazione rapidi con profili di sequenza ultraveloci nel trigger respiratorio e cardiaco (ECG), disponibili solo su speciali tomografi a risonanza magnetica.

Con la risonanza magnetica cardiaca è possibile rispondere a una grande varietà di domande in modo rapido e preciso. Questi includono la valutazione morfologica del muscolo cardiaco, delle cavità cardiache e delle valvole cardiache. È anche importante valutare la funzione della pompa, il movimento delle pareti e il flusso sanguigno del muscolo cardiaco. Inoltre, sono possibili misure di flusso del cuore. Inoltre, è possibile registrare le infiammazioni e il tessuto cicatriziale.