RIMED Management GmbH · Steinhauserstrasse 70 · 6301 Zug · Tel. +41 41 785 09 77 · Fax +41 41 785 09 78 · info@radnet.ch

icon

Ultrasuono (ecografia)

L'ecografia è un eccellente esame per un primo chiarimento e senza esposizione a radiazioni

Non solo in radiologia, ma anche in molte altre discipline cliniche, l'ecografia, nota anche come ultrasuono, è spesso il metodo di imaging di prima scelta oggi. La procedura utilizza vibrazioni meccaniche ad alta frequenza, che vengono riflesse in varia misura dai vari tipi di tessuto. La sonda ad ultrasuoni riceve il modello di eco riflessa e il computer lo converte immediatamente in un'immagine bidimensionale, a volte tridimensionale.

La sonografia ha ora una vasta gamma di applicazioni, può essere eseguita rapidamente, è disponibile quasi ovunque ed è innocua in termini di esposizione alle radiazioni. Viene utilizzato principalmente per il chiarimento iniziale dei cambiamenti patologici degli organi, spesso seguito da procedure di imaging più dettagliate come la TAC o la RM. Si valutano soprattutto gli organi della cavità addominale, come il fegato, la cistifellea, il pancreas, la milza e i reni, ma anche il sistema vascolare, gli organi del collo e il seno femminile, generalmente parti molli del corpo. Anche i giunti possono essere esaminati sonograficamente.

Aree d'applicazione

Addome (organi, intestino e addome)

  • Pleura
  • Collo (ghiandola salivaria, tiroide e linfonodi)
  • Muscoloscheletrico (tessuti molli, articolazioni, muscoli e tendini)
  • Mammae
  • Sonografia Doppler di vari organi e vasi
  • Interventi guidati da ultrasuoni (punture, biopsie e scarichi)
  • Sonografie degli zoccoli dopo il Graf con i neonati